Barbara Bonomi Romagnoli | 2001 agosto
0
archive,date,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-1.6.1

Secondo il governo Berlusconi in Italia il razzismo non esiste – A Durban la conferenza mondiale contro la discriminazione razziale

La Conferenza mondiale contro il razzismo, la discriminazione razziale, la xenofobia e le relative intolleranze si apre il 31 agosto nella città sudafricana di Durban e fino al 7 settembre impegnerà circa seimila delegati provenienti da tutto il pianeta. Ma è una conferenza che ha fatto discutere. Decisa dall’Alto Commissariato delle Nazioni unite nel 1997 e assegnata due anni più tardi al Sudafrica in ragione dei progressi compiuti – almeno sul piano istituzionale e simbolico – nella lotta al razzismo e nel tentativo di superare senza traumi la dolorosa eredità dell’apartheid, la Conferenza, la terza sul tema dopo quelle di Ginevra del 1978 e del 1983, è stata nelle ultime settimane al centro di polemiche fra gli stati membri dell’Onu.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi