Barbara Bonomi Romagnoli | 2014 giugno
0
archive,date,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-1.6.1

Lascia che il mare entri. Intervista a Barbara Balzerani

“Mi è rimasto attaccato a pelle il carattere delle mie donne. Molti anni dopo avrei capito quanto la loro battaglia di libertà fosse stata più silente ma non meno radicale di quella dei miei anni ribelli. Nella comunità di famiglie ammucchiate in povere stanze che ancora considerava le figlie femmine un peso da smaltire in fretta, avrei sentito dire da mia madre: …non abbiate fretta a sposarvi, prima trovatevi un lavoro così non dovrete fare le serve a nessuno. Sapeva quello che diceva.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi